Acri-Pan DSC_0001 DSC_0006 _MG_1649 cccc
Facciata della Chiesa di San Francesco da Paola  .ACRNotizie storiche La costruzione va collocata probabilmente tra il sec. XVII e il XVIII. I documenti relativi all’edificazione della chiesa e dell’annesso convento dei Minimi di S. Francesco da Paola andarono perduti nella rivolta brigantesca del 1806. Dagli stemmi che sormontano alcuni altari si può dedurre che alla costruzione della Chiesa e del convento contribuirono finanziariamente il Principe di Bisignano, la famiglia Bernaudo di Acri ed altre. Esterno Facciata con ingresso sormontato da fastigio.Più in alto nicchia con la statua del Santo. Interno Aula ad una navata con sei altari lignei indorati ad intaglio con colonne tortili. Vista angolare dela chiesa di San FrancescoA destra quadro della Madonna col Bambino fra Santi,santo francescano con visione della Trinità, busto ligneo molto antico (risalente alla fondazione della Chiesa) di S. Francesco. A sinistra quadro della Madonna in trono,di Maria Regina, statua di Santa Lucia. Soffitto barocco del XVIII sec.Al centro è raffigurata la Gloria dei Sacri Cuori, con lo stemma dell’Ordine e i voti dei Padri Minimi(castità, obbedienza, carità, povertà), dipinta dal pittore calabrese Emilio Juso. Abside con altare maggiore ligneo intagliato e dorato. Nella sacrestia furono sepolti il principe Luigi Sanseverino, morto nel 1772, e la moglie Cornelia, morta nel 1773. Nel muro sono infisse due iscrizioni lapidarie in latino, sormontate dagli stemmi delle famiglie. Accanto alla sacrestia si trova il Museo dove sono custoditi oggetti e reliquie della fondatrice dell’Ordine.
  • Altare centr. par. d-
  • Altare centrale par. s.
  • Altare p. d. jpg
  • Altare p. s.
  • Altare par. d.
  • Altare parete s.
  • Dipinto copertura navata
  • Dipinto copertura presbiterio
  • Lapide Beato F. M. Greco
  • Presbiterio
  • Suor M. Teresa De Vincenti