Acri-Pan DSC_0001 DSC_0006 _MG_1649 cccc

Ingresso est Galleria SerradibudaDurante l’ Amministrazione comunale retta dal sindaco Angelo Rocco, eletta nel Maggio del 1998, la strada per Cosenza era stata chiusa al traffico per pericolo di frane con disagi impressionanti per la popolazione acrese che, per recarsi a Cosenza o nei paesi a sud-ovest, era costretta a percorrere con le auto la strada interpoderale Schito Vagno, mentre gli autocarri superiori a 25 quintali e i pullman erano costretti a percorrere la strada per Santa Sofia d’Epiro o Corigliano Calabro a seconda della grandezza del mezzo. La giunta Rocco ha vita breve e con le nuove elezioni nell’Aprile 2000 la Sinistra viene mandata a casa e subentra la giunta di Centro destra con sindaco Nicola Tenuta, che si circonda di assessori capaci, uno in particolare; al contrario di alcuni politici di sinistra del passato, che negli anni del boom economico italiano, si erano rifiutati di fare una strada a scorrimento veloce per favorire amici e parenti commercianti, la Giunta Tenuta presenta progetti approvati e finanziati per migliorare le infrastrutture. Detti progetti, tra cui quello della strada a scorrimento veloce per Cosenza, vengono quasi tutti modificati, in modo peggiorativo, sia per la funzionalità che per il costo, dalla subentrata Giunta di sinistra guidata dal neoeletto Sindaco Coschignano. Nel progetto originario non erano previste gallerie, ma solo l’ampliamento della strada interpoderale Schito Vagno Raccordo lato ovest galleria Serradibuda. con qualche modifica del tragitto e quindi meno costosa della galleria che sicuramente presenterà problemi di manutenzione anche in futuro. Prima delle ultime elezioni (Giugno 2017) il Governatore della Calabria è venuto ad Acri per sostenere la lista dell’attuale Sindaco assicurando l’immediata apertura della galleria perché si stava per provvedere all’illuminazione, ma come si può constatare la galleria è ancora chiusa.

Per capire come ha funzionato la politica nella nostra cittadina, si legga il libro “Parentela ed emigrazione” di Fortunata Piselli .

Alessandro Melicchio(M5S)Acri abbandonata dai politicanti del PD di Provincia e Regione